Il Professor Luciano Canfora al Liceo Monti


Il teatro ateniese nella città democratica: è questo il titolo della lezione di Luciano Canfora, professore emerito di filologia greca e latina, storico e saggista, che il Liceo Monti ha avuto il piacere di ospitare lo scorso 20 ottobre.

Durante l’incontro, al quale hanno partecipato le classi quarte e quinte del classico, il professor Canfora ha illustrato il ruolo della drammaturgia nell’ambiente democratico con un discorso organico e di ampio respiro, ricco di riferimenti puntuali. Contrariamente alla vulgata comune, l’Atene del V secolo non era simbolo di uguaglianza e di libertà: la democrazia era una sorta di aristocrazia allargata, le assemblee interesse di pochi, il voto un privilegio non concesso a donne, schiavi e stranieri. C’è però un primato indiscutibile da attribuire ad Atene: il teatro, vissuto dai cittadini non solo come intrattenimento ma come mezzo di unione e di comunicazione di ideali morali e politici, in quanto ogni tragedia nasconde dietro il mito riflessioni di grande spessore e riferimenti alla situazione politica contemporanea.

Le considerazioni proposte hanno suscitato inevitabili domande e riflessioni sulla sorte delle democrazie attuali, o sul ruolo che possono avere oggi gli studi classici; portandoci a interrogarci sull’attualità il prof. Canfora ci ha  dimostrato come la preparazione umanistica possa essere una formazione critica, capace di educare alla profondità e all’impegno nella contemporaneità. Ringraziamo ancora Luciano Canfora per le domande che l’incontro ha generato in noi e per la disponibilità nelle risposte esaustive.

Olga Corrado, Bianca Tremendelli 4Cc

Ultima modifica il 27-10-2020 da