RINGRAZIAMENTI! Spettacolo presso il Teatro Bonci -" Prospettive rovesciate. Storie di metamorfosi"

Si ringraziano vivamente per l'organizzazione dello Spettacolo i prof. Paolo Turroni, Daniela Romanelli e Giovanna Casalboni, la regista Sabina Spazzoli, il Comune che ha sostenuto il progetto, il teatro Bonci e tutti i ragazzi/attori che hanno recitato nello spettacolo “Prospettive rovesciate”, esito del laboratorio teatrale iniziato a novembre 2021.

Ecco un estratto dalla conferenza stampa:

Dopo i saluti della dirigente, che ha sottolineato l'emozione provata il giorno prima nell'assistere, presso la Casa circondariale di Forlì, allo spettacolo ispirato alla “Tempesta” di Shakespeare, che originariamente doveva essere sviluppato parallelamente al nostro liceo, sono intervenuti gli assessori. Carmelina Labruzzo ha ricordato l'importanza del particolare laboratorio teatrale del liceo, che unisce due mondi così distanti, come la scuola e il carcere, in un percorso di crescita umana, emotiva, culturale che ha pochi paragoni in regione, e come il carcere non debba essere una realtà rifiutata dalla società civile: in questo modo l'esperienza scolastica e quella del carcere si uniscono e si arricchiscono reciprocamente. Carlo Verona ha a sua volta indicato come questa esperienza sia importante per la crescita umana e culturale degli studenti: l'attività si riesce a compiere grazie alla collaborazione con la Fondazione Ert, che ha permesso di utilizzare il Teatro “Bonci” per gli spettacoli di martedì 24 alla sera e mercoledì 25 alla mattina. La regista Sabina Spazzoli ha brevemente presentato le caratteristiche di questo nuovo laboratorio teatrale, che segue la linea indicata dal coordinamento teatro carcere: in questo triennio 2021-2024 il filo rosso sarà “Miti e utopie”, un tema validissimo nel momento in cui, forse, ci si  appresta a uscire dalla pandemia. Svolgere il laboratorio è stato particolarmente impegnativo tenendo conto delle limitazioni fisiche (mascherine, distanziamento), ma grazie all'impegno di docenti, regista e soprattutto dei tanti giovani interpreti lo spettacolo vedrà la luce martedì 24 maggio, alle ore 21, per il pubblico e mercoledì 25, alla mattina, in due turni, per le classi del liceo (primo, secondo e terzo anno). Gli insegnanti, a loro volta, hanno precisato come la stesura stessa dello spettacolo abbia richiesto la collaborazione di tutti: le idee sono nate durante le prove, ognuno ha dato un contributo, grande o piccolo, ed ha così contribuito a dare forma alle “Prospettive rovesciate”.

Si segnala l'articolo pubblicato su Corriere Romagna al link https://www.corriereromagna.it/teatro-carcere-lo-spettacolo-del-monti-di-cesena/
e sul Corriere Cesenate  al link
https://www.corrierecesenate.it/Cesena/Si-alza-il-sipario-per-Prospettive-rovesciate-storie-di-metamorfosi
Ecco i nostri giovani attori che, nonostante isolamenti, quarantene, mascherine e distanziamenti, hanno sviluppato  il tema quanto mai attuale della metamorfosi e ci hanno emozionato!
In scena: Dora Ekundayo Akitunde Maddalena Anguillari Laura Asirelli Emily Baldini Giovanni Bauleo Alberto Bianchi Lucia Bonaldo Martina Crispo Asia D’Angelo Margherita Domeniconi Elena Gasperoni Zoe Morigi Francesca Neri Rebecca Paolini Anna Pistoia Sofia Quaranta Emma Rossi Matilda Rossi Lucia Ruscelli Camilla Savini Anita Savoia Matilde Sciamanna Giada Sgariglia Edorardo Sirotti Gaudenzi Francesca Suzzi Sofia Toni Agata Tozzi Giorgia Venturi Viola Vici Mattia Maria Zampaglione
------------------------------------------------------------------------------------------------------
Allegati
Prospettive rovesciate Locandina 2 (1).pdf

Ultima modifica il 31-05-2022 da SIMONETTA BINI