I poeti sono vivi. Annalisa Teodorani e Clery Celeste


Venerdì 5 febbraio ha avuto luogo il secondo incontro del progetto “I poeti sono vivi”, che ospita alcune della voci più interessanti della poesia italiana contemporanea. Annalisa Teodorani, erede della grande tradizione santarcangiolese, e Clery Celeste, giovane voce che ha già ricevuto importanti riconoscimenti, hanno letto e commentato i propri testi, raccontato il rapporto con luoghi ed esperienze che le hanno ispirate, spiegato come la parola poetica le aiuti a esplorare sia il proprio “inferno” sia il proprio “paradiso”. Le due poetesse hanno poi messo in luce come la scrittura possa rappresentare uno strumento per alleggerirsi e divenire più liberi, ma anche un’occasione per mantenere un contatto più autentico e nudo, privo di sovrastrutture, con la verità quotidiana della vita.

I poeti sono vivi. Annalisa Teodorani e Clery Celeste

Ultima modifica il 27-10-2020 da FRANCESCO GIUSTI