I poeti sono vivi: Matteo Zattoni e Filippo Amadei


Sabato 12 dicembre ha avuto luogo nell’Aula Magna del Liceo Monti il primo incontro del progetto “I poeti sono vivi”, che vedrà nostre ospiti alcune della voci più interessanti della poesia italiana contemporanea. Matteo Zattoni e Filippo Amadei, sollecitati da allievi e insegnanti, hanno letto e commentato i propri testi, raccontato genesi e motivazioni del loro percorso, analizzato il rapporto che li lega ai grandi autori del passato. I due poeti hanno inoltre testimoniato come lo stupore di fronte alla realtà e il tentativo di costruire una forma di comunicazione autentica possano favorire in ciascuno di noi una comprensione più profonda della complessa esperienza umana.

 

 

I poeti sono vivi.

Ultima modifica il 27-10-2020 da MARCO SANTINI