LA VOCE LIMPIDA E MALINCONICA DI RENATO SERRA

La letteratura non serve a niente, anzi serve a tutto, ci ricorda Renato Serra. È iniziato proprio in questi giorni, grazie alla disponibilità, alla passione e alla competenza del prof. Paolo Turroni, un viaggio alla scoperta del nostro celebre concittadino, che con la sua logica paradossale e il suo Esame di coscienza di un letterato ha interpretato le inquietudini di una intera generazione avviatasi verso un destino inesorabile e comune, quello della Grande Guerra. L'iniziativa, che si arricchirà di un approfondimento anche sulla figura di Grazia Deledda curato dalla professoressa Elena Gagliardi, è rivolta alle classi quinte del nostro Liceo e fa parte del progetto Incontri con l'autore.

Ultima modifica il 03-12-2021 da SARA BELLAGAMBA